La Piazzetta di Zeferino

Una Piazzetta di incontri, chiaccchierate, condivisioni.

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Attuale Normativa Esenzione Ticket Regione Campania

E-mail Stampa PDF
Non ci sono traduzioni disponibili.

Salerno, sabato 8 gennaio 2011.

ANTEFATTO.

Con piacere ho riscontrato la presenza nelle varie Farmacie di Salerno di un chiarissimo e sintetico avviso della Federfarma - meritevole di encomio! -  relativo all' attuale situazione ticket del SSN in Campania. 

Tale avviso si basa sulla normativa del Decreto Commissariale n. 51 del 27/09/2010 (contenente l' allegato n. 1, l' allegato n. 2 e l' allegato n. 3), e del  Decreto Commissariale n. 67 del 04/11/2010

Di seguito riporteremo prima l' avviso, poi i punti chiave dei Decreti relativi all' avviso, ed infine cercheremo sia di collegare tale tassello ad altri  di recente memoria, e sia di  delineare le  future tematiche del pianeta SSL.

L' AVVISO.

L ' Avviso contiene le disposizioni sui nuovi ticket dei farmaci, valide dal 1° Ottobre 2010 al 21 Dicembre 2011, e relative alle seguenti tipologie di Pazienti: 

  1. PAZIENTI NON ESENTI: 
    -> € 2,00 per ogni ricetta ricetta + 1,50 per ogni  farmaco coperto da brevetto,  per un massimo di € 3,00 oppure + eventuale differenza per i farmaci non coperti da brevetto (specialità mediche).
  2. PAZIENTI  ESENTI ( allegato n. 2),  in possesso dei seguenti codici di esenzione: L01, L02, L03, L04; S01, S02 S03, S04; N01; O1->O56; C01,C02, C04, C05, C06, C07 (N.B. Il codice C03 è stato abolito): 
    -> 1 € ricetta + eventuale differenza per i farmaci non coperti da brevetto.
  3. PAZIENTI  ESENTI (allegato n. 3):
    -> 0.00 € a ricetta + eventuale differenza per i farmaci non coperti da brevetto.
    (Codici di esenzione: E02, E03, E04, E05, E08 ; F01; TDL; G01, G02; V01, V02;  N.B. Per gli ultimi 4 codici vale l'esenzione anche dal pagamento della differenza sui farmaci non coperti da brevetto, mentre i  codici E01 ed E06 sono stati aboliti). 

I DECRETI.

  1. Decreto Commissariale n. 51 del 27/09/2010
  2. Decreto Commissariale n. 67 del 04/11/2010

 1.  Il primo decreto (n. 51) del suddetto elenco, a firma del sub Commissario ad acta Giuseppe Zuccatelli - attualmente in carica - ,  ha per oggetto le misure di compartecipazione alla spesa farmaceutica, ed approva  le tabelle di esenzione degli allegati n. 1, n.2 e n. 3.

  • L' allegato n. 1 contiene una tabella degli elenchi delle  categorie esenti dalla compartecipazione alla spesa farmaceutica che sostituisce, a partire dall'entrata in vigore del presente decreto, gli elenchi  di cui alla DGRC n. 2266 del 30.12.2006 (per approfondimenti, vedi link correlato a fondo articolo).
  • Con decorrenza dal 01.10.2010 e fino al 31.12.2011, per ogni ricetta del SSN contenente prescrizioni farmaceutiche spedita nelle farmacie convenzionate i pazienti non esenti dovranno corrispondere una quota fissa di € 2,00, in aggiunta alla compartecipazione di cui alla DGRC n. 2266 del 30.12.2006. Tale quota di € 2 è ridotta ad € 1,00 a ricetta per i soggetti di cui allo allegato n. 2. I soggetti di cui allo allegato n. 3 sono totalmente esentati dalla corresponsione della quota fissa per ricetta prevista dal presente decreto. Sono, inoltre, esentate le prescrizioni contenenti ossigeno liquido e gassoso e farmaci del PHT.
    Per tutti gli allegati (n. 1, n. 2 e n.3),  le categorie di esenzione sono classificate per tipologia di esenzione, per codice e sub-codice.

 2.  Il secondo decreto (n. 67) del suddetto elenco, a firma del  Commissario ad acta Stefano Caldoro, Presidente della Regione Campania, ha per oggetto le  misure di compartecipazione alla spesa per assistenza termale, farmaceutica e specialistica,  con rettifica ed integrazione dei Decreti Commissariali nn. 50, 51 e 53 del 27.09.2010.

Una corretta e diffusa informazione è il primo passo necessario per una regolare attuazione delle misure di compartecipazione alla spesa farmaceutica. In tal modo, potendo  l' assistito determinare in anticipo e  con esattezza quali sono le norme relative alla propria situazione personale, si riducono le file per informazioni e/o reclami alle varie  ASL distrettuali, e si evitano le attese presso lo Studio del medico personale, ed il carico di lavoro di quest' ultimo.

ALTRI TASSELLI, ED IL FUTURO.

Ma attenzione! La tematica  ' Attuale Normativa  Esenzione Ticket  Regione Campania ' può anche essere considerata secondo una visuale più ampia. Se infatti ci riferiamo a tutto il Servizio Sanitario Nazionale (SSN),  non dimentichiamoci che dal 1978 (Legge n. 833)  il SSN è un sistema pubblico di carattere universalistico, che garantisce l’assistenza sanitaria a tutti i cittadini, come diritto alla salute, ed indipendentemente da qualsiasi condizione di reddito o altro. 
Potrebbe allora essere interessante valutare le differenze tra le Normative delle varie Regioni, alcuni comma provvisori, la loro durata e legittimità di sussistenza, ecc..

Potrebbe anche essere interessante qual' è il prossimo futuro del SSN, in base anche alle attuali spinte federaliste (vedi link correlato Alla ricerca di standard per la sanità federalista). In particolare, mi chiedo: una volta risanato il bilancio della Regione Campania con i nostri sacrifici, ritorneremo come prima, oppure succederà come per il prezzo della benzina, che aumenta sempre? Ed ancora, in generale,nella prossima riforma del SSN  verrà approvato un sistema perequativo equo e corretto?

Se  ciascun cittadino italiano appuntasse nella propria mente una decina di questi promemoria e ne controllasse l' avvenuta o mancante esecuzione prima di decidere per chi votare, ed insomma, se ciascun cittadino italiano si rendesse conto che sono in ballo non solo i nostri soldi ma anche e sopratutto la salvaguardia dei livelli essenziali  di assistenza, e quindi la tutela della nostra salute, ebbene, in tal caso, penso che le cose potrebbero andare molto ma molto meglio.

Riprendendo infine il tema di un precedente articolo, oggi non so qual' è l' attuale situazione all' ASL Salerno 2 (vedi art. ' Disagio dei cittadini alla ASL Salerno2 ' ), perché da più di una settimana  non sono  tornato all' ASL Salerno 2 di Viale Kennedy. Mi auguro che tutto sia rientrato nell' ordine; viceversa, i Responsabili ASL debbono trovare assolutamente una soluzione.

P.S. Ho inviato una email a tutte le Associazioni Consumatori di Salerno, segnalando e descrivendo sinteticamente  il problema. Ho anche cointeressati alcuni amici e qualche politico. Risultato: zero su zero; ma conto di riprovarci.

A tutti gli amici e a tutti i cibernauti campani assistiti ASL (lo siamo tutti, anche se con esigenze diverse!), chiedo non di provare ad indovinare il risultato di questo ennesimo tentativo, ma di fare rete in modo civile e democratico,  cercando di ottenere qualcosa, sia relativamente al problema dei disagi cui sono sottoposte le fasce più deboli dei cittadini, e sia relativamente a tutti i grandi e piccoli problemi del pianeta SSL.
Il mio invito è quello di farne un argomento condiviso, nello interesse di tutti.

Link correlati:

Alla ricerca di standard per la sanità federalista

Sanità: le dimissioni del subcommissario Zuccatelli

Ritiro delle dimissioni del sub Commissario ad acta Giuseppe Zuccatelli

DGRC n. 2266 del 30.12.2006 “Misure di controllo della spesa farmaceutica"

Dinosauri Alla Riscossa

Zeferino Siani

 

You are here Notizie Attuale Normativa Esenzione Ticket Regione Campania